Sarebbe meraviglioso se i parenti……

….si facessero esattamente gli affari propri…non vedo mia cugina dal lontano 1992

lo scorso anno  mi  ha chiesto amicizia in fb ?!?

Viviamo nella stessa citta…io ho passato una malattia….grave.

Lei dove era? la sorella dove era….?

Quando la vita ci sorride ci sono tutti vicini…..ma se contrariamente cosi’ non è…

ops ! spariti! Avrei avuto tanta voglia di dire tutto ….ma ne sarebbe valsa la pena?

Sono diffidente per natura …

Un ultima cosa, i regali di natale  che acquistano per me vengono sempre da negozi di cinesi ;

ok basta il pensiero….pero’ non portarmele in bustine firmate Carpisa o Swarovski

le cose belle piacciono anche a chi non puo permettersele….

Ma il massimo del cattivo gusto l ha raggiunto mia zia anni fa .

Fece pulizia nel suo armadio e porto’ a mia madre cose che lei in ufficio non usava piu perchè un po datate, sulla busta di carta riciclabile contenente maglioni e altri indumenti, aveva scritto BLEAT ovvero cose da buttare…..

Domani mattina andro al parco con il mio cane , presto non ho voglia di vedere gente .

Mi piace incontrare persone che corrono o marciano si avverte un ondata di positivita’mentre il cane si roto la nell erba piena di rugiada e sembrano diamanti ….

ma molto piu preziosi.

Thanks!

Perchè?!?

IT-OL077WWAV64OIT-1-catalogPicture 180E’ appena finita l estate e per me  è gia febbre .raffreddore tosse con bombardamento di Tachipirina e antibiotico uffaaaaaaaa!

Mi consolo con i colori di questi SPLENDIDI quadri , osservandoli mi accorgo di quanto mi rappresentino ,come stile e modo di osservare il mondo! ❤IT-OL077WWAV65AIT-1-catalog

:-)

Tu non sei piu vicina a Dio

di noi; siamo lontani tutti.

Ma tu hai stupende benedette le mani .

Nascono chiare in te dal manto ,

luminoso contorno ;

io sono la rugiada il giorno,

ma tu, tu sei la pianta.

Rainer Maria Rilke, Le mani della madre.

Tratto dal libro Le mani della madre

di Massimo Recalcati .

Esattamente cio’ che penso io.

Uma Thurman si lei COSI fragile e forte al tempo stesso ….

La ricordo nel film Le relazioni pericolose del 1988, diretto da Stephen Frears, tratto dalromanzo Le relazioni pericolose diChoderlos de Laclos.

Di una bellezza che toglieva il fiato, ,una recitazione pulita si era completamente annullata per far entrare dentro di se il personaggio…mai dimentichero quel film .

Ora apprendo che la Thurman, è recentemente volata in Sudafrica per salvare un rinoceronte bianco meridionale, questi animali sono  in costante diminuzione per il bracconaggio .

L attrice si è data da fare ; le Star a volte agiscono! Anche in favore degli animali,   infatti ha  aiutato un team di soccorso nel salvataggio e trasporto in una riserva locale di 2 cuccioli di rinoceronte.

Ha voluto condividere la sua esperienza nel numero di ottobre di“Town & Country”raccontando i rischi  a cui vanno incontro questi esemplari ogni giorno.

Estremamente colpita dal contatto diretto con la natura selvaggia dell Africa e con questa triste realta’ si è cosi espressa ai media Americani :

“È un’esperienza spirituale e surreale, quella di aver assoggettato senza stress un animale così preistorico. Sentirne i respiri profondi, respirarli, toccare la sua pelle: anche un rinoceronte ha parti morbide. Vedere quanto delicati davvero siano, quanto vulnerabili. Vi è naturalmente l’eccitazione, ma anche una calma nel bel mezzo di tutto questo panico.”

La star e il team di esperti avrebbero guidato 2 rinoceronti in una zona piu protetta, dove le probabilita di essere intercettati dai bracconieri sono piu basse.

Il rischio sia per la squadra di salvataggio che per la Thurman è stato notevole perchè secondo quanto scritto avrebbero potuto subire l attacco di malintenzionati . Intuibile….

“Quello che ho imparato in Africa è che ci si deve comunque provare. Perché non si sa mai. Finché la storia non è conclusa, vi è sempre speranza.”

.La condizione di queste creature , è sempre piu drammatica vittime della caccia di frodo per il commercio dei loro corni.

image

Ha aggiunto: “Ero commossa. Percepivo la sua essenza gentile.”