Sei stato come il vento di settembre….. j’ adore.

ANNA TATANGELO

Vento di settembre –

Come il vento sei passi e te ne vai
mi sfiori il viso e il tuo sapore mi confonde un po di più
e come la marea scende e salirà
la voglia che ho di te travolgerà ogni mia idea
sei come il vento di settembre
che bussa alle finestre
sei come un suono invadente
che mi parlerà di te
ti sento sopra la mia pelle che vieni da lontano tu
ma prendimi per mano piano
ed io ti riconoscerò
e come il vento sei
che spettina i capelli
che soffia sui miei sbagli
è tardi per rincominciare no
e niente da rifare, niente di particolare tu
che sei così importante
che sei il mio più grande amore
sei come il vento di settembre
che bussa alle finestre
e prendon fuoco facilmente
le promesse che mi fai
ti sento sopra la mia pelle
come un vestito un brivido
ti cerco tra le stelle
anche se sono lontane
è difficile
non voglio lasciarti andare
non è facile
stare ad aspettarti
è il respiro di quel vento che mi porta via
vento di settembre
che bussa alle finestre
ti sento sopra la mia pelle
come un vestito un brivido
ti cerco tra le stelle anche se sono lontane

10522747_670339476417272_3720525576111046530_n

Annunci